Paga gli “alimenti” alla ex moglie in crediti

Marco e Eleonora sono due ex coniugi, come tanti, separati in buoni rapporti e con gli alimenti che l’ex marito deve pagare alla moglie per aiutare la figlia a crescere.

La crisi, però, è una gabbia che si stringe addosso a ciascuno di noi e logora prima le proprie speranze sul futuro e poi le relazioni sociali, senza lasciarne nessuna intatta. Sembra che i soldi, o meglio la mancanza dei soldi, sia un’arma di distruzione sociale silenziosa, subdola e inarrestabile.

Così, Marco ha iniziato a trovare le prime difficoltà a pagare gli alimenti, ma col tempo le difficoltà aumentavano anziché diminuire.

I rapporti peggioravano ogni giorno, fino a quando la soluzione è arrivata di loro iniziativa. Eleonora ha accettato di buon grado i crediti e Marco è stato ben felice di pagarli, perché -a differenza degli euro- i crediti si guadagnano con facilità e in proporzione alla voglia di lavorare.

D’altronde Eleonora con i propri crediti potrà andare a fare la spesa al negozio di Altopascio “Dai Contadini” e, in questo caso, gli “alimenti” diventano alimenti per davvero e, per giunta, di prodotti genuini come una volta.

Ma Eleonora potrà anche spendere i crediti per portare la figlia al mare, in montagna o per fare il pranzo della cresima, che si celebrerà proprio quest’anno. Insomma, Eleonora si spenderà i crediti come fossero euro a tutti gli effetti, purché all’interno del circuito Affari Senza Soldi, e Marco se li guadagnerà esattamente come gli euro, svolgendo il lavoro di assicuratore e quella di consulente all’interno del circuito.

Marco e Eleonora al Pc

 

Nella foto, Marco spiega a Eleonora come funziona il conto corrente di Affari Senza Soldi ed Eleonora scopre con piacere come nel circuito è lei che si accredita da sola la somma che deve percepire, senza chiedere e senza aspettare i tempi di valùta.

Ed eccoli qua, sorridenti dopo aver fatto le transazioni:

Marco e Eleonora

Settori: separazione, separazioni, divori, divorzio, matrimonio, matrimoni.

Informazioni sull' Autore  ⁄ Alessio

2 Comments

  • Rispondi
    antonio blonda
    26 aprile 2015

    Come funziona ?

    • Rispondi
      Alessio Author
      26 aprile 2015

      E’ uno scambio di beni e servizi senza passaggio di euro. Acquisti da un’azienda del circuito, p. es. 500,00 euro e non paghi. Poi, ti sdebiti lavorando per un’altra azienda del circuito per 500,00 euro. Tutto è regolato da conti correnti e da carte di credito. Ora poiché carburanti, bollette e tasse non ci saranno mai nel circuito, allora una parte si paga in denaro (in media il 30%) e una parte si paga in cambio di lavoro (crediti). Trovi maggiori informazioni in tutto il nostro sito.