“Fino a 25.000,00 euro di finanziamento per nuove imprese e imprese sociali”.

La Fondazione “Un raggio di luce” con sede a Pistoia è attiva da anni nel microcredito e ha permesso la nascita di numerose microaziende, in varie parti del mondo.
L’ultima opportunità in ordine di tempo è il concorso rivolto ad aziende residenti nelle province di Prato, Pistoia, Lucca e Massa Carrara.
Per partecipare è necessario avere un’impresa, non importa quanto piccola, va bene anche una ditta individuale, costituita da non più di 48 mesi o ancora da costituire.
Il concorso è valido anche per imprese sociali costituite anche da più di 48 mesi.
Verranno selezionate le aziende più innovative sulle quattro province fino al raggiungimento di 500.000,00 euro e ciascuna azienda potrà beneficiare fino ad un massimo di 25.000,00 euro, da rimborsare in un arco di tempo da 3 a 5 anni, con rate mensili.
E’ inoltre discrezione della Fondazione “Un raggio di luce” accordare un periodo di preammortamento fino a 6 mesi.
Le domande possono essere presentate entro il 30 novembre 2014.
L’aspetto interessante è che, per questo concorso, i soldi non sono tutto: ciascun imprenditore verrà aiutato anche nella fase di progettazione e, soprattutto, nella fase di gestione del finanziamento, attraverso un controllo dei costi e dei ricavi.
Questo ultimo aspetto verrà curato dalla Fondazione Bernardini Impresa & Sviluppo di Altopascio, con cui Affari Senza Soldi ha instaurato una collaborazione.
Per maggiori informazioni è possibile contattare:
Un Raggio di Luce Fondazione ONLUS al numero 0573 31291 o all’indirizzo e-mail fondazione@unraggiodiluce.org
Fondazione Bernardini Impresa & Sviluppo al numero 0583 216062 (chiedere di Martino) o e-mail fondazione.impresa.sviluppo@gmail.com

Affari Senza Soldi potrà dare un contributo nella moltiplicazione degli effetti del finanziamento.
Se gli investimenti per aprire la nuova azienda verranno fatti all’interno del circuito, ogni 1.000,00 euro investiti avranno un valore tra 2.000,00 e 3.000,00 euro investiti fuori dal circuito.
La media degli scambi, infatti, si aggira al 30% in euro del valore complessivo e il massimo ammesso è il 50%. Ecco, quindi, che 25.000,00 euro possono diventare 50.000,00 o addirittura 75.000,00, a seconda degli investimenti necessari.

Di seguito il link da cui scaricare il regolamento ed i moduli da compilare per presentare la domanda di partecipazione al concorso: http://www.unraggiodiluce.org/?contenuto=comunicati&id_comunicatosel=189

Informazioni sull' Autore  ⁄ Alessio

No Comments